Nuova versione 1.58 per MC 11300

Da questo momento è ufficialmente disponibile per il download la nuova versione 1.58 di MC 11300. Segnaliamo immediatamente che la procedura d’installazione è realizzata con uno strumento diverso dalle precedenti; in ogni caso, l’operatività di installazione/disinstallazione rimane sostanzialmente identica.

Per quelli che non hanno intenzione di proseguire nella lettura (e anche per quelli che lo faranno): prima di procedere con l’installazione della versione 1.58, disinstallare qualunque versione di prova (quelle denominate RC distribuite ufficiosamente negli ultimi giorni). Sempre legato all’installazione (o meglio alla disinstallazione) è altresì consigliato di rimuovere anche la precedente versione 1.57 (ricordiamo che la disinstallazione elimina solo dati del software e nessun file utente). Prosegue...

Modifica Ve.net

La Regione Veneto ha modificato da oggi la procedura di importazione dei files .XML per l'acquisizione automatica delle dichiarazioni. I files generati con la versione 1.57 di MC 11300 non dovrebbero andare a buon fine.

Per la nuova modalità di acquisizione abbiamo preparato una modifica "al volo" che si può ottenere in due modi:

  • file eseguibile: indicare (eventualmente modificare) il percorso di installazione; é obbligatorio ottenere i diritti di amministratore.
  • file compresso: copiare l'eseguibile contenuto nel file compresso direttamente nella cartella interessata.

P.S.: Questa modifica è valida ovviamente solo per chi dispone di una versione PRO.

P.P.S.: Abbiamo preferito questa distribuzione "spartana" perché se avessimo distribuito una versione 1.58 con queste (poche) modifiche in data 01/04, chissà come si sarebbero scatenati gli utenti del forum. Patty in testa ...

Raccolta dati web per progetto MC11300

ape-online

Certificazione energetica in 10 minuti”. Questo era lo slogan utilizzato qualche tempo fa da una famosa software-house del settore. E questo è il sogno della maggior parte dei Certificatori; per quelli che conoscono ma soprattutto per quelli che meno conoscono l’argomento.

Non siamo comunque qui per abbattere le barriere del tempo e proporre un valore ancora più basso. In questi giorni stiamo sperimentando un nuovo servizio che può, a nostra intenzione, ridurre significativamente il tempo richiesto per la raccolta dei dati ai fini della Certificazione Energetica di un edificio. Prosegue...

Vieni a trovarci a MCE 2014

mce2014_11300

Anche per l’edizione 2014 di Mostra Convegno Expocomfort (Milano, dal 18 al 21 marzo) sarà disponibile presso Aermec (padiglione 22, stand K31-M32) un punto di incontro.

Nel corso della manifestazione sono previste dimostrazioni sul software per la certificazione energetica degli edifici denominato MC Impianti 11300 CE. Si tratta del famoso software sviluppato da Aermec per il calcolo del fabbisogno di energia primaria complessivamente richiesto per la climatizzazione di un edificio. Prosegue...

Corsi MC 11300 per il 2014

Anche in questi giorni siamo stati presi letteralmente d’assalto con richieste di adesioni o di informazioni sui corsi di formazione per MC 11300.

A dire il vero avevamo altresì eliminato tutti i riferimenti all’argomento. Le motivazioni di questo sono diverse ma ne ricordiamo solamente due:

  • ogni giorno di corso costa, in termini di tempo, più di due giorni uomo (un giorno di corso ed almeno uno di preparazione: partecipanti, chi viene, chi non viene, mail, telefonate, etc.); in questo periodo non abbiamo la disponibilità di tempo per fare questo
  • abbiamo iniziato la richiesta per l’ottenimento dei crediti formativi presso gli Enti competenti; crediamo non sia impossibile e pertanto potremo dare un servizio utile anche da altro punto di vista.

Detto questo, è molto probabile che dopo la prossima esposizione “Mostra Convegno 2014” di Milano riprenderemo la “normale” attività che comprende anche i corsi. Per l’inizio del prossimo mese inseriremo nel sito le prime date per il 2014.

PS: I corsi (e relative date) di Aermec per termotecnici/architetti  sono relativi all’argomento termotecnica. La partecipazione non farebbe sicuramente male ma, è sufficiente leggere, sono diversi.

EPe=0 in versione 1.57

Alcuni utenti ci hanno fatto osservare che nella versione 1.57 il valore di EPe è sempre uguale a zero anche se tutti i dati sono stati inseriti correttamente.

Purtroppo in molti progetti è una realtà. Nella distribuzione di 1.57 manca una tabella relativa al calcolo estivo e pertanto il valore di EPe (non EPe,invol) risulta, nella maggioranza delle circostanze, nullo.

Per ovviare, anziché un nuovo installer, per chi ne abbia la necessità, abbiamo preparato una “patch” volante che crea il file mancante. Scaricare ed eseguire (si tratta di pochi KB) questo file.

L’esecuzione impiega qualche istante ed alla fine viene presentato un MsgBox di conferma:

cFile157

Immediatamente è possibile eseguire MC 11300 e richiamare il calcolo. Ora dovrebbe funzionare (e se non funziona, il problema è ora da qualche altra parte ….).

Ci spiace per l’inconveniente e ringraziamo gli utenti che con pazienza ci hanno fatto scoprire l’errore.

MC 11300 versione 1.57

La versione 1.57 disponibile da oggi contiene modifiche sulle località effettive e su alcuni dati climatici collegati. Si tratta in pratica di un aggiornamento dell’archivio. Era un’operazione di aggiornamento/pulizia che probabilmente doveva essere fatta da tempo; abbiamo colto l’occasione dalla segnalazione di un utente per procedere.

Di seguito le osservazioni operative più importanti:

  • Nei comuni è stato sostituito il sistema “vecchio” dell’apostrofo in favore delle più moderne accentate. Per fare un esempio non esiste più Zungri’ che è diventato Zungrì.
    I progetti esistenti i cui comuni contengono l’apostrofo finale vengono automaticamente modificati. Ma non per tutti. Esistono dei comuni che sfuggono alla regola per cui abbiamo deciso di non gestire tutte le eccezioni (esempio Cassina de’ Pecchi dovrebbe rimanere uguale). In questi caso, all’apertura di un vecchio progetto viene segnalato l’errore: è sufficiente re-inserire il comune e proseguire normalmente.
  • La latitudine viene ora gestita nel formato sessagesimale con frazione decimale. Il numero dei decimali è stato portato a 4. I valori di latitudine sono stati ripresi e convertiti dalla tabella disponibile in Enea-Casaccia (una delle più complete che prevede gradi, minuti e secondi).
  • Sempre a proposito di latitudine, è stata aggiunta la possibilità di collegare automaticamente il valore al database (comportamento predefinito) oppure di modificarlo in maniera autonoma. Alla destra delle località di riferimento per l’irradiazione viene ora indicato il dato di latitudine utilizzato dal software.

Queste poche modifiche non possono stravolgere i risultati. Se ci sono dei problemi con i comuni, segnalatelo. Noi crediamo di avere testato a sufficienza la cosa ma lo sappiamo, come eccezioni in Italia non ci facciamo mancare nulla …

Archivio mensile

Partners