Make everything as simple as possible,
but not simpler!
  A.Einstein

Una nuova versione di MC 11300 disponibile per il download. Le principali modifiche introdotteo riguardano:

  • verifica igrometrica (UNI 13788) delle strutture edili (componenti);
  • verifica trasmittanza termica dei componenti
  • verifica massa superficiale e/o trasmittanza termica periodica
  • stampa dei componenti con le verifiche
  • stampa dei materiali
  • modifiche all'importazione da MC Impianto
  • sistemata la maggior parte delle unità di misura per tener conto del nuovo formato utilizzato nelle normative; esempio W/(m²·K)
  • miglioramenti a videate e prospetti.

Sono stati aggiunti alcuni dati che sono ora obbligatori. Quando si apre un vecchio progetto è probabile ci siano ulteriori richieste di informazioni. Ad esempio la giacitura del componente (utilizzata per le verifiche) oppure il coefficiente di resistenza al vapore (µ, per la verifica igrometrica) ed altro.

Attenzione: sono stati sistemati alcuni errori "del giorno dopo". Chi ha scaricato la versione 1.23 prima delle 17:30 del giorno 28/06 è pregato di scaricare ed installare nuovamente questa versione.

La nuova versione è disponibile per l’installazione al seguente collegamento:

MC Impianti 11300 Versione 1.23

Le UNI/TS 11300 non sono ancora complete e già si parla di una revisione. Nell’ultimo numero della rivista CTI Informa, reso pubblico da qualche giorno, vengono riassunti i compiti del GL 102 fra le quali è prevista una revisione della UNI/TS 11300-1.

Il redazionale lascia chiaramente intendere che sono necessari “alcuni chiarimenti necessari ad un’interpretazione univoca dei dati da analizzare”. E su questo, anche noi che abbiamo realizzato un software, non possiamo che essere d’accordo.

Altro punto interessante riguarda la parte 4 della UNI/TS 11300, a proposito della quale si afferma: “I lavori di discussione sulle diverse parti della specifica si stanno ormai chiudendo ed è auspicabile che anche questa parte sia messa in inchiesta pubblica e successivamente pubblicata entro la fine di quest’anno”. Siamo a giugno inoltrato e l’inchiesta pubblica ancora non è disponibile. Speriamo che l’articolo si dimostri veritiero.

Non riportiamo tutto il testo della pubblicazione che riteniamo meriti una lettura approfondita. E’ disponibile (gratuitamente) al link: CTI Informa (Maggio 2010).

Una nuova release è disponibile a fronte di alcuni errori purtroppo bloccanti che si verificavano utilizzando le nuove possibilità della versione precedente. Alcune modifiche sono su segnalazioni e richieste “volanti”. In particolare:

  • importazione da MC Impianto inseriva più volte le medesime zone se lo stesso progetto veniva importato più volte
  • migliorata l’importazione da MC Impianto (errori di run-time)
  • nella capacità termica  del materiale sono stati eliminati i decimali perché inutili
  • sistemata l’unità di misura della capacità termica nel pannello laterale (da kJ/m²K a J/m²K)
  • materiali di base: modificati molti valori di capacità termica
  • materiali di base: inseriti i valori standard delle intercapedini d’aria
  • sistemato errore bloccante nella fase di calcolo che avveniva in presenza di generatore (calcolo secondo direttiva) e modalità combinata (con produzione di acs).

Per dare seguito alle richieste di qualche utente, riprendiamo con lo "Studio di caso, edificio 1D" l'analisi dei progetti pubblicati da CTI. Si tratta della terza revisione di un documento che non era stato finora reso di pubblico dominio (è sottotitolato aprile 2010-3).

Il documento originale è disponibile nella sezione shop del sito del Comitato Termotecnico  Italianoal costo di 24 euro. Allo stesso collegamento sono disponibili anche i disegni dell’edificio in formato DWG (piante, prospetti, sezioni); i disegni sono gratuiti.

Il documento è suddiviso in cinque parti di cui, le prime quattro sono atte a descrivere l’edificio campione e a fornire tutti i dati e le informazioni necessarie allo svolgimento dei calcoli, così come previsto nel modello descritto dalla UNI TS 11300:2008, mentre l’ultima sintetizza i principali risultati di calcolo, funzionali appunto alla verifica.

Come noto, noi non possiamo divulgare il documento originale. In questo articolo è disponibile il progetto eseguito con MC 11300 ed un confronto sui risultati. I dati di ingresso sono ora tutti calcolati dal software (con particolare riferimento a componenti opachi e finestrati). Prosegue...

MC 11300


Calendario Eventi

<luglio 2017>
lumamegivesado
262728293012
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31123456

Partners