Make everything as simple as possible,
but not simpler!
  A.Einstein

La versione 1.57 disponibile da oggi contiene modifiche sulle località effettive e su alcuni dati climatici collegati. Si tratta in pratica di un aggiornamento dell’archivio. Era un’operazione di aggiornamento/pulizia che probabilmente doveva essere fatta da tempo; abbiamo colto l’occasione dalla segnalazione di un utente per procedere.

Di seguito le osservazioni operative più importanti:

  • Nei comuni è stato sostituito il sistema “vecchio” dell’apostrofo in favore delle più moderne accentate. Per fare un esempio non esiste più Zungri’ che è diventato Zungrì.
    I progetti esistenti i cui comuni contengono l’apostrofo finale vengono automaticamente modificati. Ma non per tutti. Esistono dei comuni che sfuggono alla regola per cui abbiamo deciso di non gestire tutte le eccezioni (esempio Cassina de’ Pecchi dovrebbe rimanere uguale). In questi caso, all’apertura di un vecchio progetto viene segnalato l’errore: è sufficiente re-inserire il comune e proseguire normalmente.
  • La latitudine viene ora gestita nel formato sessagesimale con frazione decimale. Il numero dei decimali è stato portato a 4. I valori di latitudine sono stati ripresi e convertiti dalla tabella disponibile in Enea-Casaccia (una delle più complete che prevede gradi, minuti e secondi).
  • Sempre a proposito di latitudine, è stata aggiunta la possibilità di collegare automaticamente il valore al database (comportamento predefinito) oppure di modificarlo in maniera autonoma. Alla destra delle località di riferimento per l’irradiazione viene ora indicato il dato di latitudine utilizzato dal software.

Queste poche modifiche non possono stravolgere i risultati. Se ci sono dei problemi con i comuni, segnalatelo. Noi crediamo di avere testato a sufficienza la cosa ma lo sappiamo, come eccezioni in Italia non ci facciamo mancare nulla …

In qualche nuova installazione, alla prima esecuzione di MC 11300, dopo aver inserito i dati di attivazione si verifica un errore bloccante preceduto dal messaggio di errore: “Errore di run-time ‘-2147417848 (80010108)’: Errore di automazione”. Ecco il messagebox visualizzato:

errore mc

Abbiamo segnalazioni su Windows 7 ma non abbiamo alcun motivo per ritenere che si verifichi solo su questo sistema operativo (è semplicemente il più diffuso).

Non conosciamo le origini di questo problema. Si tratta molto probabilmente di un “qualcosa” che si intromette nella fase di installazione (antivirus, firewall, protezioni varie) ma ancora non ne conosciamo la motivazione certa. Prosegue...

E’ da oggi disponibile una nuova versione per MC 1300. Rispetto alla versione precedente sono state sistemate alcune imperfezioni. Per la maggiore si tratta di segnalazioni dagli utenti:

  • In elementi disperdenti sistemati prospetti Appendice A della UNI/TS 11300-1.
  • Modificato l'aspetto della videata di visualizzazione risultati.
  • I cruscotti nelle stampe seguono ora solo le indicazioni dell'utente.
  • Eliminato in stampa l'indicatore del valore limite per EPe. 
  • Nel caso di condominio con appartamento che produce ACS con scaldacqua, l'energia primaria per ACS è quella di zona e non da quota millesimale.
  • Sistemato problema per cui in 'Stampa', 'Indicatori', i dati venivano visualizzati solo dopo il comando 'Aggiorna'.
  • Sistemato errore per cui nella fase di calcolo, per finestre con doppio serramento, la trasmittanza termica era ricalcolata erroneamente.
  • Sistemato errore bloccante in elementi disperdenti quando si cancellava una riga e la precedente era 'collassata'.
  • Sistemato errore in classificazione raffrescamento edifici non residenziali.

L’elenco completo è disponibile all’interno del software nella sezione informazioni.

MC 11300


Calendario Eventi

<dicembre 2017>
lumamegivesado
27282930123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
1234567

Partners