Benvenuto, Ospite Cerca | Discussioni attive | Accedi | Registrati

Il termo arredo rimane freddo
michele.tr
#1 Inviato : sabato 10 novembre 2018 18:54:31
Grado: Classe NC

Iscritto: 10/11/2018
Messaggi: 2
Ciao,
volevo un aiuto per capire quale sia il problema sul termoarredo che mi hanno installato in bagno
Il problema è che non si riscalda e l'idraulico che me lo ha installato non è reperibile. Le indicazione che posso darvi è che:
- ho effettuato l'operazione di sfiato con la valvolina che ho in alto a dx
- ho aperto completamente la termovalvola che ho sulla dx in basso
- ho aperto completamente il detentore che ho in basso a sx
con le operazioni sopra non ho avuto nessun cambiamento
Invece:
- ho aperto completamente il detentore e con la valvola in alto a dx dello sfiato ho fatto uscire parecchia acqua. Dopo un pò il termoarredo si è riscaldato e ho notato che la termovalvola in basso a dx era fredda
- ho chiuso complemente il detentore e con la valvola in alto a dx dello sfiato ho fatto uscire parecchia acqua. Dopo un pò il termoarredo si è riscaldato e ho notato che il detentore in basso a sx era freddo

Con quanto sopra descritto, chi mi può indicare qual è il problema e soprattutto la soluzione?

Per quello che ho visto, lo schema dovrebbe essere quello che vedete nell'immagine:
https://drive.google.com...aSMFWIA/view?usp=sharing
luckying
#2 Inviato : domenica 11 novembre 2018 13:23:15
Grado: Classe B

Iscritto: 14/12/2010
Messaggi: 580
Località: (CN)
potrebbe essere un problema di realizzazione degli stacchi, per esempio sono stati invertiti e la prevalenza residua del circolatore è bassa rispetto le perdite aggiuntive per il collegamento e eventuale dislivello tra gli stacchi
michele.tr
#3 Inviato : lunedì 12 novembre 2018 11:16:55
Grado: Classe NC

Iscritto: 10/11/2018
Messaggi: 2
luckying ha scritto:
potrebbe essere un problema di realizzazione degli stacchi, per esempio sono stati invertiti e la prevalenza residua del circolatore è bassa rispetto le perdite aggiuntive per il collegamento e eventuale dislivello tra gli stacchi


Ciao Luckying,
grazie per la cortese risposta.... ma purtroppo la tua risposta non è per comuni mortali. Immagino che dovresti essere un idraulico per capire quanto da te indicato. Ho capito solo che probabilmente sono stati invertiti mandata e ritorno, vero?
Volevo capire prima di sborsare ulteriori euro (la sola chiamata dell'idraulico condominiale mi costa 50 euro), se potevo intervenire in autonomia tramite vostri consigli

Grazie
luckying
#4 Inviato : mercoledì 14 novembre 2018 00:08:02
Grado: Classe B

Iscritto: 14/12/2010
Messaggi: 580
Località: (CN)
possibili che siano invertiti sì, ma ho detto una stupidaggine, sembra che la circolazione dell'acqua per dimensioni tubi, restringimenti per raccordi sia scarsa
non penso possa agire in autonomia - bisognerà controllare funzionamento del circolatore di condominio,dopodiché se questo non si può modificare ulteriormente in regolazione la vedo complicata
Utenti attivi che stanno consultando questa discussione
Guest
Salta a forum  
Non puoi creare nuove discussioni.
Non puoi rispondere nelle discussioni.
Non puoi cancellare i tuoi messaggi.
Non puoi modificare i tuoi messaggi.
Non puoi creare sondaggi.
Non puoi votare nei sondaggi.

Aermec S.p.A. - P. Iva: 00234050235
Engineered by: Multimedia Technology Department