Benvenuto, Ospite Cerca | Discussioni attive | Accedi | Registrati

Slittano le rinnovabili al 50%!!!!
gianto
#1 Inviato : sabato 7 gennaio 2017 18.00.42
Grado: classe D


Iscritto: 01/02/2010
Messaggi: 237
Località: Conselve (PD)
Edifici nuovi o ristrutturati, nel 2017 obiettivo rinnovabili fermo al 35%
di Paola Mammarella
04/01/2017 Vedi Aggiornamento del 05/01/2017
0 Commenti 2307
Il Milleproroghe rinvia il passaggio al 50% per i lavori realizzati in base a permessi richiesti entro il 31 dicembre 2017

Edifici nuovi o ristrutturati, nel 2017 obiettivo rinnovabili fermo al 35%
04/01/2017 - Gli impianti termici degli edifici realizzati o ristrutturati in base a titoli abilitativi presentati nel 2017 potranno continuare a coprire almeno il 35% dei consumi con fonti rinnovabili. Lo ha stabilito il decreto Milleproroghe (DL 244/2016), che ha rinviato il passaggio all'obiettivo del 50% previsto dal Dlgs 28/2011.

Rinnovabili, gli obblighi e le proroghe
Ricordiamo che il Dlgs 28/2011 stabilisce che negli edifici nuovi o sottoposti a ristrutturazione rilevante, gli impianti per la produzione di energia termica devono essere progettati in modo da coprire con fonti rinnovabili almeno il 50% dei consumi di acqua calda sanitaria e una percentuale della somma dei consumi previsti per l’acqua calda sanitaria, il riscaldamento e il raffrescamento almeno del:
- 20% se il titolo abilitativo è presentato dal 31 maggio 2012 al 31 dicembre 2013;
- 35% se il titolo abilitativo è presentato dal 1° gennaio 2014 fino al 31 dicembre 2016;
- 50% se il titolo abilitativo è presentato dal 1° gennaio 2017.

Con il decreto Milleproroghe, gli impianti degli edifici che saranno realizzati o interessati da lavori sulla base di titoli abilitativi presentati nel 2017 potranno continuare ad assicurare una copertura dei consumi con fonti rinnovabili almeno del 35%.

Senza proroga, gli impianti termici avrebbero dovuto coprire con rinnovabili almeno il 50% dei consumi, a partire dal 1° gennaio 2017.

Rinnovabili, le deroghe
Ricordiamo che, sempre in base al Dlgs 28/2011, gli obblighi sono ridotti del 50% nei centri storici, mentre non si applicano agli edifici sottoposti a vincolo storico e artistico.

Negli edifici pubblici, invece, gli obblighi sono incrementati del 10%.

Sono ammesse esclusioni in caso di “impossibilità tecnica” che deve però essere comprovata da un professionista dopo aver escluso l’applicabilità di tutte le soluzioni tecnologiche disponibili.



La solita ITALIA legata alle lobby dei costruttoriAngry
Michele Vignoli
#2 Inviato : martedì 10 gennaio 2017 16.00.46
Grado: Classe E

Iscritto: 24/02/2014
Messaggi: 107
Località: Bologna
si ma.... ad esempio in EMILIA ROMAGNA (che fa sempre a gara con la lombardia ad esser più virtuosa) è scattato l'obbligo del 50% ??? qualcuno ne sa di più ???
g10rg10
#3 Inviato : mercoledì 11 gennaio 2017 22.42.34
Grado: classe D

Iscritto: 29/01/2016
Messaggi: 144
http://bur.regione.emili...at_download/pdf_firmato

Punto B.7.1 APPORTO DI ENERGIA TERMICA DA FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI

I tecnici del mio Comune non sanno nulla di proroghe
Michele Vignoli
#4 Inviato : giovedì 12 gennaio 2017 9.25.59
Grado: Classe E

Iscritto: 24/02/2014
Messaggi: 107
Località: Bologna
appunto, secondo me, se nessuno dice niente in emilia romagna è scattato il 50%......aspetto notizie ufficiali
Michele Vignoli
#5 Inviato : giovedì 12 gennaio 2017 9.55.52
Grado: Classe E

Iscritto: 24/02/2014
Messaggi: 107
Località: Bologna
si, da altre fonti leggo già conferme ai miei dubbi, quindi al momento, salvo novità : emilia romagna, lombardia e valle d'aosta sono al 50%
(complimenti...sempre le regioni + brave , mi raccomando)
Utenti attivi che stanno consultando questa discussione
Guest
Salta a forum  
Non puoi creare nuove discussioni.
Non puoi rispondere nelle discussioni.
Non puoi cancellare i tuoi messaggi.
Non puoi modificare i tuoi messaggi.
Non puoi creare sondaggi.
Non puoi votare nei sondaggi.

Aermec S.p.A. - P. Iva: 00234050235
Engineered by: Multimedia Technology Department